Fitovigilanza: attenzione alle interazioni tra erbe e farmaci

Credo sia un bene per tutti consultare bene le indicazioni di FITOVIGILANZA prima di assumere qualsiasi farmaco, per non incappare in gravi effetti collaterali causati da interazioni tra farmaci e sostanze naturali o alimenti.

Per esempio ormai tutti sanno che il  pompelmo non deve essere ingerito se si in cura con le statine o altri farmaci (c' un post su questo). Anche l'aglio non va assunto quando si fanno cure con anticoagulanti ed antiaggreganti piastrinici.
Oppure la liquirizia non deve essere ingerita da soggetti che assumono digitale, con elevata pressione sanguigna, patologie cardiache, diabete e malattie renali....
Anche la vitamina D e la  vitamina E non vanno assunte in determinate condizioni....
Questi sono solo alcuni esempi.

 
Troverete un ampio elenco qui:
http://www.farmacovigilanza.org
Dovete cliccare su Fitovigilanza e su Interazione erbe/farmaci