IL MINERALOGRAMMA

clicca qui

I minerali sono componenti essenziali dell'organismo di cui regolano tutte le funzioni. Una dieta povera, cattive abitudini alimentari, un abuso di farmaci o altro, possono causare una perdita di minerali che provoca vari disturbi tra cui citiamo, per brevità: osteoporosi, ipo o ipertiroidismo, alterazioni del ciclo mestruale, modificazioni della funzione surrenalica, predisposizione alle allergie, cefalee, anemia, alopecia (perdita di capelli), dermatiti, malattie cardiovascolari e ipertensione.

Il modo più semplice per rilevare queste carenze è un'analisi chiamata "Mineralogramma" o "Analisi Minerale Tessutale" (T.M.A.), con cui è possibile conoscere la quantità dei minerali corporei, intra ed extra cellulari, ovvero all'interno e all'esterno delle cellule. Esso consente di conoscere le esatte necessità individuali di vitamine e sali minerali, con questa valutazione è poi possibile stabilire gli alimenti o gli integratori necessari per riordinare l'organismo.

Ricordiamo che le valutazioni fatte sul sangue forniscono i valori delle sostanze esterne alla cellula. Con il Mineralogramma si può, invece, controllare anche la quantità di minerali all'interno delle cellule ottenendo un quadro completo del funzionamento metabolico dell'organismo, questo, ovviamente, permette di intervenire con terapie adatte, non solo, ma consente anche di conoscere eventuali presenze di minerali tossici che sempre sono all'origine di gravi patologie.